Crea sito

MeteoMonteCorno


Vai ai contenuti

Monasterolo T.se

Dov'è Monasterolo

PIAZZA S.ROCCO

Monasterolo Torinese

Comune autonomo fino al 1928, in seguito accorpato al comune di Cafasse durante il periodo fascista, Monasterolo Torinese vanta delle reminiscenze storiche risalenti ad un’epoca precedente all’impianto abitativo di Cafasse, poiché, come evidenziato dal nome, era sede di un monastero di rilevante importanza.

A differenza di tanti comuni limitrofi, che a loro volta erano stati accorpati a realtà più significative, nel 1946/47, allorché si è evidenziata la possibilità di ritornare ad essere comune autonomo stante la situazione industriale vigente sul capoluogo con la realtà Magnoni e Tedeschi che faceva da polo di riferimento di tutto l’hinterland, gli amministratori del tempo non hanno ritenuto di perseguire la strada del ripristino dell’autonomia. La Curia, al contrario, mantenne separate le due parrocchie con rispettivi parroci e annesse gestioni separate; anche il Catasto ha mantenuto per Monasterolo un censuario separato (catasto originale).

Per cui definire Monasterolo Torinese una “frazione” sarebbe riduttivo, anche in relazione alla sua posizione geografica, per cui la distanza dal capoluogo è di circa due chilometri, con relativa variazione altimetrica di circa settanta metri. La ripartizione della popolazione è per due terzi nel capoluogo ed un terzo a Monasterolo.
Monasterolo è suddiviso in tre borgate denominate: Piédimonte, Piédimezzo e Piédivalle.

La chiesa parrocchiale, dedicata all’Assunzione di Maria Vergine, è situata al margine del nucleo abitativo, lungo il lato est, con annesso cimitero, il campanile, comunale, si trova invece nella borgata Piédimezzo, vicino alla piazza San Rocco, dove ha sede l’omonima cappella, nella quale si può ammirare la bellissima pala d’altare riferita alla Pentecoste, opera dell’artista monasterolese Dovilio Brero ed inoltre sede di una via crucis, le cui stazioni sono incisioni realizzate da diversi maestri incisori di prestigio.

Monasterolo si è privilegiata l’intitolazione delle vie a personaggi famosi (es. via Volta, via Alfieri, via Marconi, via Manzoni, ecc.)

Fonte : www.comune.cafasse.to.it


Storia di Monasterolo T.se

A differenza di Cafasse, Monasterolo Torinese vanta origini storiche più antiche, figura infatti tra i possedimenti dell'Abbazia di San Solutore di Torino già all'inizio del 1100.
Sempre all'appartenenza ai monaci e quale sede di piccolo monastero deve l'origine del suo nome.
Successivamente passò nei feudi dei signori di Baratonia e ne seguì le vicende storiche.
Nel 1359 i Monasterolesi riuscirono ad ottenere dal Visconte di Baratonia importanti concessioni sulle proprietà dei terreni e sul loro utilizzo, il che rese il popolo monasterolese più autonomo rispetto alle popolazioni vicine.
Ai visconti di Baratonia, il cui ramo si estinse, successero gli Arcori o Arcour o Harcourt di Altessano, che acquistarono Baratonia ed i territori sui quali essa esercitava ancora diritti tra i quali risulta Monasterolo.
Monasterolo venne costituito Comune autonomo nel 1560, separando il proprio territorio da quello di Vallo, rimanendo però alle dipendenze dei conti Arcori, feudatari di Fiano.
La parrocchia di Monasterolo venne istituita nel 1682 ed era dedicata a S. Maria.
Successivamente venne costruita agli inizi del 700 l'attuale chiesa parrocchiale dedicata all'Assunzione di Maria Vergine.
Venne eretta quale santuario a ricordo di una miracolosa apparizione della Vergine e, dopo vari ampliamenti e restauri assunse l'attuale aspetto definitivo nel 1941 quando venne completata la facciata della chiesa.
Sulla piazza omonima esiste una cappella dedicata a San Rocco, della seconda metà del 600, recentemente restaurata ed impreziosita dalla realizzazione di una Pala di Altare rappresentante la Pentecoste realizzata dal noto artista locale Dovilio Brero agli inizi degli anni 90.
La torre campanaria del primo 700 è invece ubicata al centro del paese e staccata dalla parrocchiale.
Monasterolo Torinese rimase Comune autonomo fino al 1928 quando le leggi fasciste ridussero autoritariamente in modo drastico il numero dei Comuni, venne aggregato a Cafasse del quale ancora fa parte. I Monasterolesi nel dopoguerra ottennero la prerogativa di nominare separatamente i propri rappresentanti in Consiglio Comunale; tale situazione è rimasta inalterata sino alle ultime modifiche alle legislazioni elettorali che non permettono più lo svolgimento in modo separato dell’elezione dei rappresentati nel Consiglio.
La storia recente è quella di tutti i paesi delle Valli di Lanzo; Cafasse e Monasterolo Torinese subirono le stesse traversie che travagliarono i decenni della prima metà del nostro secolo.
Le crisi industriali che travolsero i settori tessili e cartari, agli inizi degli anni "70, crearono gravi problemi alle industrie Cafassesi e sia la Cartiera che la Magnoni e Tedeschi cessarono la loro attività, le industrie Cafassesi vennero sostituite da industrie meccaniche (Acciaierie Riunite di Cafasse di Mandelli e le ditte facenti capo al gruppo Bertoldo) e da artigiani, ma l'occupazione è scesa notevolmente e soprattutto si è persa la maggior parte dell'occupazione femminile.
Nel territorio del comune esistono alcuni monumenti, i monumenti ai caduti ed agli alpini a Cafasse e Monasterolo, il monumento ai Donatori Avis, Aido e Admo a Cafasse, il monumento a ricordo del Comm. Carlo Magnoni sulla piazza omonima, quello a ricordo del Cav. Lorenzo Cubito sulla piazza a lui dedicata e quello a ricordo di Don Bolatto, parroco di Cafasse per oltre trent'anni, di fronte alla Chiesa; una piazzetta è stata anche dedicata ai Caduti nei Lager.
Numerose lapidi dislocate sul territorio ricordano i partigiani caduti durante la resistenza, ai Caduti sono inoltre dedicati un Parco della Rimembranza sia a Cafasse che a Monasterolo.

Fonte : www.comune.cafasse.to.it

CHIESA PARROCCHIALE

Copyright ©2010-2017 - Monasterolo Meteo - Tutti i diritti riservati
I contenuti di questo sito, salvo diversa indicazione, sono rilasciati sotto una licenza
Tutti i marchi , foto e i loghi utilizzati sono di proprietà dei rispettivi proprietari


Home Page | Dati Meteo | Che Tempo Fa | MonasteroloMeteo | Dov'è Monasterolo | Webcam | Webcam Rifugi | Satelliti Meteo | Radar | Carte Isobariche | Mappe Meteo | Mappa Fulmini | Monitoraggio Sole | Mappa Terremoti | Link Utili | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu